14 Dicembre 2018

Creatina, un must per i ciclisti

La creatina svolge un’azione sul metabolismo energetico che facilita la performance sportiva ad alta intensità. Un recente studio clinico ne ha osservato gli effetti su ripetuti sprint in ciclisti amatoriali: ecco i risultati.

Stampa

L’integrazione di creatina è raccomandata in molte discipline sportive e, nel ciclismo, è utilizzata per il suo sostegno ergogenico nel migliorare le volate (o sprint): l’assunzione di creatina, infatti, aumenta il contenuto totale di creatina del muscolo, e la ricerca ha mostrato che questo aumento permette di affrontare gli scatti con una maggiore concentrazione di energia muscolare.

Un recente studio ha somministrato per 6 settimane creatina a un gruppo di ciclisti amatoriali (uomini tra i 19 e i 33 anni), seguendo tempi di somministrazione legati alle prestazioni fisiche, per misurarne l’efficacia. A uno dei due gruppi sono stati assegnati 4 g di creatina al giorno, da assumere in determinati momenti dell’attività fisica, mentre all’altro gruppo era stato dato un placebo negli stessi tempi e modalità di assunzione.

I risultati hanno mostrato che la somministrazione di creatina può portare significativi miglioramenti agli sprint e alla potenza media durante ripetute volate ciclistiche.

 

Bibliografia
Crisafulli DL, Buddhadev HH, Brilla LR, Chalmers GR, Suprak DN, San Juan JG. Creatine-electrolyte supplementation improves repeated sprint cycling performance: A doubleblind randomized control study. J Int Soc Sports Nutr. 2018 May 2;15:21.

 

Scopri Creatina Powder LongLife, integratore di creatina monoidrato micronizzata ultrapura, in polvere.