15 Maggio 2020

Spirulina, ‘quasi’ perfetta per la linea!

Un recente studio consolida il ruolo virtuoso della spirulina per la riduzione del peso corporeo nei soggetti obesi. La spirulina si conferma, quindi, quasi perfetta: l’obesità richiede soprattutto di rivedere le proprie abitudini!

Stampa

Si parla di obesità quando una persona supera di 20 kg il suo peso forma, e dai dati Istat del 2019 è emerso che 1 italiano su 10 è obeso. Circa 1 su 2, invece, in sovrappeso.

I fattori che determinano questo stato sono genetici, ambientali e culturali: possono sembrare diversi, ma sono tra loro strettamente interconnessi. E proprio per fattori di tipo ambientale e culturale, dagli anni ’80 ad oggi l’obesità non ha mai smesso di crescere in tutto il mondo: ci siamo trovati a vivere una quotidianità in cui l’impegno fisico è stato sostituito lentamente e (quasi) del tutto inesorabilmente da un click, in cui gli spostamenti si svolgono (quasi) tutti in comodità, in cui mangiamo (quasi) sempre di più rispetto al nostro reale fabbisogno energetico.

L’allerta obesità è alta, da anni: non per un fattore estetico, che conta meno di zero, ma per tutte quelle malattie non comunicabili che questo stato si trascina inevitabilmente dietro: diabete, ipertensione, problematiche cardiache… che abbassano drasticamente la qualità e le prospettive di vita.

Ecco perché la ricerca scientifica non smette mai di studiare nuove opzioni per accompagnare le persone che soffrono di questa problematica.

Una recente pubblicazione ha vagliato alcuni studi sul ruolo che può avere la spirulina nella riduzione del peso corporeo. Le evidenze ad oggi disponibili, infatti, indicano che l’integrazione di spirulina potrebbe incidere sugli indici antropometrici.

Per questa ragione i Ricercatori hanno condotto una metanalisi su studi clinici randomizzati che avevano lo scopo di valutare il ruolo della spirulina proprio in soggetti obesi.

Dai dati ottenuti è emerso che l’assunzione di spirulina ha mostrato una significativa riduzione del peso (in media 1,5kg per il 95% dei soggetti coinvolti). Un’ulteriore analisi di questo dato ha svelato che il cambiamento di peso è stato maggiore nei partecipanti obesi (oltre 2 kg) rispetto a quelli in sovrappeso. Anche l’analisi aggregata dei dati raccolti ha confermato che l’integrazione con spirulina può portare ad una significativa riduzione percentuale di grasso corporeo e girovita, eccetto che di BMI.

Concludendo, gli Autori confermano dunque l’ipotesi iniziale: la spirulina può intervenire nella riduzione del peso corporeo, specialmente negli individui obesi.

Per dimagrire, quindi, basta la spirulina? Certo che no: cominciare a fare un lavoro personale su quei quasi menzionati all’inizio è un obbligo, che per ognuno si potrà tradurre in nuove abitudini più virtuose e più consapevoli di sé e della propria salute.

Bibliografia
Moradi S1, Ziaei R, Foshati S, Mohammadi H, Nachvak SM , Rouhani MH. Effects of Spirulina supplementation on obesity: A systematic review and meta-analysis of randomized clinical trials. Complement Ther Med. 2019 Dec;47.