11 Luglio 2018

Riparati dal sole con la Curcumina

Col caldo attenzione ai colpi di calore, soprattutto bambini e over 65. Un recente studio ha valutato la somministrazione di curcumina per ridurne il rischio, partendo dal rinforzo della barriera gastrointestinale.

Quando il nostro corpo fa uno sforzo fisico in abbinamento ad una sollecitazione termica, corriamo il rischio di subire in un colpo di calore; i primi sintomi sono nausea e vomito, a indicare che la barriera gastrointestinale non sta svolgendo le sue funzioni.

Un recente studio clinico ha valutato l’effetto della somministrazione di 500 mg al giorno di curcumina per 3 giorni sul danno della barriera gastrointestinale e le risposte sistemiche e fisiologiche alla sollecitazione termica da sforzo (in soggetti non accaldati).
I partecipanti hanno dovuto trascorrere 1 ora all’interno di una cabina con temperatura a 37° e 25% di umidità per due volte: assumendo prima curcumina e poi placebo.

Le analisi dei dati raccolti hanno indicato che 3 giorni di integrazione di curcumina hanno contribuito a migliorare la funzione gastrointestinale, la risposta delle citochine e i parametri delle risposte fisiologiche durante la sollecitazione termica da stress.
Si tratta di un possibile aiuto per ridurre il rischio di colpi di calore, e su questi primi risultati gli Autori garantiscono che continueranno le ricerche.

Bibliografia
Szymanski MC, Gillum TL, Gould LM, Morin DS, Kuennen MR. Short-term dietary curcumin sup-plementation reduces gastrointestinal barrier damage and physiological strain responses during exertional heat stress. J Appl Physiol. 2018 Feb.

Scopri Curcuma  LongLife, integratore di Curcuma titolato al 95% in Curcuminoidi.