28 Agosto 2018

Esercizio fisico per una memoria migliore

L’attività fisica, come ampiamente dimostrato, è associata al miglioramento delle funzioni cognitive. Un recente studio ha valutato l’effetto combinato dell’esercizio fisico e cognitivo nell’uomo in soggetti giovani.

Stampa

L’obiettivo di questo studio è stato quello di mettere a confronto gli effetti sulla memoria del solo allenamento fisico o della combinazione tra allenamento fisico e cognitivo.

95 giovani adulti, di età compresa tra i 17 e i 30 anni (58 donne e 37 uomini), sono stati suddivisi in 3 gruppi differenti: nel primo gruppo i soggetti erano sottoposti ad un allenamento fisico (allenamento intenso, 3 volte a settimana), nel secondo ad una combinazione tra allenamento fisico e cognitivo (20 minuti di allenamento computerizzato) e, infine, un gruppo di controllo non sottoposto ad alcun allenamento; le sessioni sono durate complessivamente 6 settimane.
Gli Autori dello studio hanno riscontrato che entrambi i gruppi che prevedevano esercizio (solo fisico o una combinazione di fisico e cognitivo) mostravano un miglioramento della memoria ad alta interferenza, rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, i livelli sierici dei fattori neurotrofici BDNF e IGF-1 erano aumentati in modo consistente nei soggetti sottoposti a esercizio fisico. In aggiunta, i soggetti che erano stati sottoposti anche ad un allenamento cognitivo hanno riportato performance migliori della memoria ad alta interferenza rispetto al gruppo sottoposto al solo esercizio fisico. 

Gli Autori sottolineano come l’attività fisica, in generale, sia un beneficio non solo per il fisico, ma anche per la mente. Sarebbe utile, in futuro, capire quale tipo di esercizio fisico e con quale intensità questo può migliorare le prestazioni cognitive.

 

Bibliografia
LeBant M. Effects of exercise on memory – An intervention study in young adults. Nat Med J. 2018 Apr. 

Scopri Memory Plus LongLife, integratore di fosfatidilserina con vitamine, aminoacidi, estratti vegetali, DHA e lecitina.