30 Dicembre 2015

Ecco perché fare il pieno di vitamina C

Un interessante articolo apparso su Postpy High Med Dosw dello scorso mese ha esaminato il ruolo della vitamina C, a partire dal suo addizionamento nell’alimentazione fino alla supplementazione orale con integratori.

Stampa

Lo studio elenca gli svariati utilizzi di questo importante nutriente nella salute umana.
La vitamina C, infatti, riveste un importante ruolo protettivo sul sistema immunitario, con efficacia comprovata nei confronti di raffreddore e sindromi acute delle vie respiratorie.
Mostra anche effetti preventivi contro lo sviluppo delle malattie cardiovascolari, con riduzione di colesterolo, trigliceridi e ipertensione.

Inoltre, stimolando la sintesi del collagene, aumenta l’idratazione della superficie cutanea e della barriera protettiva della pelle, ritagliandosi un ruolo di primaria importanza anche in campo medico.

Lo studio cita anche l’efficacia di questa vitamina nell’eradicazione dell’Helicobacter pylori, batterio che aumenta il rischio di tumore dello stomaco e i suoi effetti antistress che favoriscono il miglioramento dell’umore.
Tra le novità, sembra che questo nutriente sia in grado di dissolvere le placche senili neurotossiche.

I risultati della ricerca confermano che una dieta bilanciata contiene sufficienti quantitativi di vitamina C, mentre in caso di disturbi cronici il suggerimento è di fare ricorso alla sua integrazione.

 

Bibliografia
Kaliś K. Dual action of vitamin C versus degradation and supplementation. Postepy Hig Med Dosw (Online). 2015 Nov 17;69(0):1239-44.

 

 

Scopri C complex 1000 t/r LongLife, integratore di Vitamina C con Bioflavonoidi nella speciale formula time release.