3 Gennaio 2020

Con la glutamina non conosci la fatica!

La fatica è uno dei maggiori limiti che lo sportivo si trova ad affrontare dopo la sessione di allenamento. La glutamina potrebbe ritardarne l’insorgenza, e una review ne riassume le proprietà antifatica.

Stampa

La fatica si può definire come l'incapacità di mantenere la potenza e la forza fisica, compromettendo le prestazioni fisiche.

Le principali cause di affaticamento sono: l’accumulo di protoni nella cellula muscolare, l’esaurimento delle fonti energetiche (ad esempio fosfocreatina e glicogeno), l’accumulo di ammoniaca nel sangue e nei tessuti, lo stress ossidativo, i danni muscolari e i cambiamenti nella sintesi dei neurotrasmettitori, come l’aumento della serotonina e la diminuzione della dopamina.

Diverse ricerche scientifiche hanno evidenziato come le concentrazioni plasmatiche di glutamina fossero ridotte negli atleti colpiti da affaticamento cronico e sindrome da sovrallenamento, sollevando l’interesse sui possibili effetti ergogenici della supplementazione di glutamina.

La review in questione ha preso in considerazione 55 articoli scientifici, con l’obiettivo di riassumere le principali proprietà antifatica della glutamina e gli effetti dell’integrazione di questo aminoacido sulla fatica.

In generale, dagli studi analizzati è emerso che la supplementazione con glutamina sembra aumentare la sintesi di glicogeno muscolare e ridurre l'accumulo di ammoniaca indotto dall'esercizio fisico, specialmente se somministrato per periodi a lungo termine (più di 5 giorni consecutivi).

La supplementazione di glutamina, inoltre, sembra attenuare i marker di danno muscolare, come i livelli di CK (creatina chinasi) e di LDH (lattato deidrogenasi). In particolare, le suddette proprietà sono particolarmente interessanti per atleti che praticano esercizi estensivi e prolungati.

Nonostante il miglioramento di alcuni marker di affaticamento, però, la review spiega che l'integrazione di glutamina dà effetti limitati sulle prestazioni fisiche.

Quanto emerso può quindi essere uno spunto interessante per chiarire il potenziale antifatica della glutamina e un utile strumento per impostare un'integrazione bilanciata di glutamina nel campo della nutrizione sportiva.

Bibliografia
Coqueiro AY, Rogero MM, Tirapegui J. Glutamine as an Anti-Fatigue Amino Acid in Sports Nutrition. Nutrients. 2019 Apr 17;11(4).

Scopri gli integratori LongLife a base di glutamina, certificati Doping Free:

L-Glutamine LongLife, integratore in capsule, kosher, halal e senza glutine.

L-Glutamine Powder LongLife, integratore in polvere, kosher, halal, senza glutine e vegan.