16 Novembre 2018

Antiossidanti, e il mercurio è out

Il mercurio è un metallo pesante molto pericoloso per la salute umana. Una recente raccolta di studi ha discusso il ruolo di alcuni antiossidanti naturali nella riduzione dei danni da mercurio.

Stampa

L'esposizione a metalli pesanti rappresenta un serio pericolo sia in ambiente domestico che all’aria aperta, in particolare quella al mercurio può avvenire attraverso la respirazione, l’alimentazione e la catena alimentare. L’esposizione al mercurio porta ad un aumento della produzione di ROS (Reactive Oxigen Species) e di RNS (Reactive Nitrogen Species), fattori che ad elevate concentrazioni possono danneggiare le biomolecole.

In particolare, l’intossicazione da mercurio, come evidenzia questa recente review, può manifestarsi in modi diversi: con problematiche respiratorie, cardiovascolari, gastrointestinali, renali, neurologiche, endocrine o dermatologiche, e ancora, con stati infiammatori, problematiche immunitarie o associate al sistema riproduttivo, con possibili problemi del nascituro.

In tutte queste manifestazioni di carattere patologico, il mercurio promuove un’eccessiva formazione di ROS. Dallo studio è emerso che l’aumentato utilizzo di antiossidanti naturali si è rivelato efficace per contrastare gli effetti indesiderabili dello stress ossidativo. Tra i principali antiossidanti sui quali viene posta l’attenzione emergono glutatione, vitamina C, vitamina E e vitamina A, carotenoidi, flavonoidi e polifenoli.

In sintesi, lo studio fornisce la prova che alcuni antiossidanti naturali svolgono un ruolo protettivo contro la tossicità derivata da mercurio. Gli Autori ricordano che l’esigenza è stabilire dei dosaggi adeguati a eliminare il mercurio dai tessuti; a tal proposito, però, sono necessarie ulteriori ricerche, con lo scopo di definire le dosi antiossidanti efficaci e sicure.

Bibliografia
Unsal V. Natural Phytotherapeutic Antioxidants in the Treatment of Mercury Intoxication-A Review. Adv Pharm Bull. 2018 Aug;8(3):365-376.

Scopri Oxy Max A-C-E LongLife, integratore con selenio e vitamine A,C,E, luteina, licopene, beta-carotene, polifenoli, OPC, acido alfa-lipoico e coenzima Q10.